I turisti italiani possono viaggiare liberamente in Francia senza dover rispettare quarantena e senza dover sottostare a restrizioni di viaggio
Per ulteriori informazioni e aggiornamenti vi consigliamo di consultare il sito Re-Open a cura dell'Unione Europea.

Il sentiero dei doganieri

Questo meraviglioso percorso è un vero e proprio paradiso naturalistico per coloro che amano camminare.

Creato nel 1791 per combattere il contrabbando, questo lunghissimo percorso di oltre 1300 chilometri permetteva ai 35.000 doganieri istituiti da Bonaparte di presidiare tutti i tratti di costa e di ispezionare ogni crepa e ogni anfratto sul mare.

sentierodoganieriInfatti i doganieri, dopo l’instaurazione di un pedaggio molto oneroso per i prodotti importati, furono costretti a dare la caccia ai contrabbandieri che venivano dal mare, nascondendosi nella vegetazione e presidiando con postazioni il litorale.

Oggi questo sentiero che parte nel porto di Saint-Nazaire e termina alle porte di Mont-Saint-Michel, è un vero e proprio paradiso naturalistico per coloro che amano camminare.

Consigli